• ESTATE IN GAMMA
  • ENZINO
  • dalle 16:00 alle 19:00
  • NEWS
  • 13/08/2019

Arriva il bon ton da spiaggia

Smartphone silenziati, pareo al bar e pochi social

Con i comizi in spiaggia alla Papeete beach e i politici al mare in infradito di questa estate rovente una domanda sul galateo da spiaggia è d'obbligo. Siamo al "liberi tutti"? O in riva al mare c'è ancora qualche regola di buona educazione da rispettare? A elaborare il decalogo per i turisti che affollano le spiagge d'Italia ci ha pensato l'Accademia italiana del galateo con le sue istruzioni sulle "buone maniere dell'estate".

Regole che vanno dal no all'esibizionismo e alle chiacchierate chiassose, al corretto uso del cellulare, al buon gusto nell'abbigliamento.

Smartphone, meglio silenziarlo - La regola numero uno è non eccedere con lo smartphone. Selfie a ripetizione ed esibizioni continue di video e foto con la fidanzata possono essere molto fastidiosi per il vicino d'ombrellone. Come anche le chiacchierate a voce alta o l'uso del telefono come una radio a tutto volume. Meglio munirsi di auricolari per ascoltare musica mentre si prende il sole.

Abbigliamento - Da evitare il costume al bar o al chiosco. Obbligatorio indossare sopra un pareo oppure una t-shirt e dei calzoncini, e ovviamente una calzatura. Non è simpatico, per chi arriverà dopo di noi, sedersi su uno sgabello bagnato e pieno di sabbia e salsedine. O, peggio ancora, sul nostro sudore.

La spiaggia non è una palestra - Meglio non esibirsi in allenamenti davanti al mare, in mezzo alla folla. Se lo sport è una priorità irrinunciabile, ci sono spazi dedicati e campi ad hoc per pallanuoto o racchettoni.

Animali - Cani e gatti vanno portati solo nelle spiagge dove sono accettati. E vanno tenuti al guinzaglio sempre. In acqua gli animali possono andare solo la mattina presto o la sera, non quando il mare è pieno di bagnanti.

Al sole con buon gusto - Attenzione agli eccessi anche quando si prende il sole. Se si desidera sdraiarsi in "nudo integrale", meglio andarsi a cercare una spiaggia "naturista". Diversamente, è bene tenersi i due pezzi del costume o, se proprio si tiene all'abbronzatura integrale, sdraiarsi a pancia in giù. 

Rispetto per tutti - La spiaggia è aperta a tutti, comprese persone in sovrappeso o disabili. Sogghigni, commenti a mezza voce o anche un semplice sguardo possono essere armi taglienti: molto meglio godersi il sole e il mare in completo relax. Per noi e per gli altri.

Attenzione all'ambiente - In spiaggia non si abbandona niente ma è facile nascondervi di tutto, dal mozzicone di sigaretta al tappo della birra: lasciare qualsiasi cosa è pura inciviltà.

 

 

 

 

 

 

Fonte:tgcom24



  • Arriva il bon ton da spiaggia
  • 13/08/2019

Arriva il bon ton da spiaggia

leggi

DISCO SETTIMANA   

PODCAST   

SMART SPEAKER   

Social